Gnocchetti cremosi tra fior di zucchine

Happy Halloween! Immagine

Tempo di zucca: che sia la polpa o che siano i suoi fiori, vi suggerisco un piatto che prevede il suo utilizzo. Al posto della [banale] panna – che verrebbe spontaneo aggiungere ad un piatto che vuole un “legante” – ho pensato di usare la Robiola, che è un pochino meno stucchevole 🙂

Gnocchetti cremosi tra fior di zucchine

Immagine

Ingredienti per 4 persone:

600 g gnocchi di patate
700 g zucchine
30 fiori di zucca, oppure 100 g zucca fresca sbucciata
200 g di formaggio Robiola
sale q. b.
olio q. b.
peperoncino q. b.

Procedimento:

1. taglia le zucchine à la julienne, il più possibile sottilmente, e intanto fai riscaldare in una padella un fondo d’olio extravergine con due spicchietti di aglio aperti, che rimuoverai dopo pochi minuti.

2. a olio ben caldo metti le zucchine in padella, abbassa il fuoco e copri con la padella; intanto pulisci i fiori di zucca e tagliali grossolanamente, aggiungendoli poi alle zucchine già in cottura [ Se invece usi la zucca fresca dovrai sbollentarla qualche minuto in acqua a bollore vivace, poi tagliarla a pezzetti piccoli e aggiungerli alle zucchine quando sono già sul fuoco da cinque minuti].

3. aggiungi dell’olio per mantenere umido il tutto e gira spesso, lasciando però il coperchio sulla padella.

4. a cottura quasi ultimata (circa 15 – 20 minuti) aggiusta di sale e aggiungi del peperoncino a tuo gradimento (ci sta veramente benissimo!); quando noti che le zucchine più sottili si stanno scurendo, spegni. Aggiungi la robiola e gira.

5. lessa gli gnocchi in abbondante acqua salata, scolali e falli scottare in padella con il condimento, mescolando il tutto. Guarnisci con delle foglioline di prezzemolo: noi a Bari diciamo che “è la morte sua”, per dire che è la fine del mondo 🙂 Servi caldo!

Annunci

Centrifugato della buona notte

Ingredienti:

una piccola zucchina

una mela

una pera

due mazzetti di valeriana (in foglie)

due carote

Immagine

La presenza della zucchina è uno stratagemma per agevolare il riposo notturno… sembra incredibile, ma ce n’è una ragione.

Le zucchine contengono folato, o vitamina B9 (acido folico), il quale svolge un ruolo centrale per la sintesi di alcuni neurotrasmettitori (noradrenalina, serotonina e dopamina) il cui deficit è stato associato all’insorgenza di disturbi depressivi.

Assumere folati regolarmente in fascia oraria serale procura una sensazione di calma.

E se ancora non vi viene sonno, anziché le pecore contate tutte le sostanze nutritive che state immagazzinando grazie a questo bel bicchiere di succo naturale…

Vitamina B1, B2, B3, C, D, E, beta-carotene, folati, calcio, magnesio, manganese, iodio, ferro, fosforo, potassio, selenio, sodio, zinco, clorofilla… zzzzz………

Immagine

Buona notte a tutti 🙂